Guida

Fifa 14, un Team in forma

Fifa 14, un Team in forma

FIFA 14, ultimo titolo calcistico made in Electronic Arts, è negli scaffali da fine settembre.

Ancora una volta, la creatura EA ci ha stupito per il livello simulativo raggiunto e per i contenuti offerti. Una delle modalità più apprezzate e giocate – anche quest’anno – è l’Ultimate Team e, in questo speciale, andremo ad analizzare ogni sua parte.

In Ultimate Team, spesso abbreviato in FUT, potremo andare a creare il nostro Dream Team. Una volta lanciata la modalità daremo il nome alla nostra squadra (o prendere la squadra che abbiamo creato nelle precedenti edizioni) e approdare nel menu. Un menu simile a Windows 8, lo stesso che si trova nella schermata principale del titolo. Come già detto, Fifa Ultimate Team ci permetterà di creare la nostra squadra dei sogni. Per farlo ci sono due modi:

  • Comprare i pacchetti
  • Acquistare i giocatori all’asta

Nel primo caso, tramite i pacchetti, ci affideremo al caso. Infatti, in ogni pacchetto aperto troveremo una miscela di giocatori misti a consumabili (di cui parleremo fra poco). I pacchetti si dividono in tre tipi, a seconda del valore:

  • Pacchetto di bronzo
  • Pacchetto d’argento
  • Pacchetto d’oro

Nel secondo caso, invece, andremo a cercare il giocatore che ci interessa in un sistema d’aste in tempo reale. Per trovare il top player che sogniamo avremo un motore di ricerca veramente efficace. Un motore che potremo settare su determinati settori quali: nome, campionato, nazionalità, ruolo, valore (giocatore bronzo, argento od oro). Cercare di creare la nostra squadra tramite le aste sarà più facile, poiché potremo andare a comprare giocatori mirati.

In entrambi i casi, comunque, avremo bisogno dei crediti. I crediti sono la valuta virtuale della modalità e si otterranno giocando le partite. Partite che potranno essere effettuate sia in singolo che online. Noi ci sentiamo di consigliarvi quest’ultima, poiché i crediti guadagnati saranno più alti. Anche in Ultimate Team troveremo le stagioni (scalare le dieci divisioni vincendo trofei ed evitando di retrocedere) e i tornei.

Per quanto riguarda la creazione della rosa, quest’anno son stati tolti i “moduli”. Se nelle passate edizioni, ogni giocatore era legato a un ruolo e un modulo ben preciso, quest’anno i calciatori avranno solamente il ruolo da rispettare. Una modifica importante, che punta a dare più soluzioni al giocatore che potrà effettuare un cambio di modulo durante il match. Un’altra cosa fondamentale da rispettare, se si vuole avere una squadra efficiente, è l’intesa tra i giocatori. Per avere un’intesa ottimale sarà necessario acquistare (e quindi formare il nostro team) con giocatori della stessa nazionalità o dello stesso campionato o della stessa squadra.

CONSUMABILI

In FUT un ruolo importante lo interpretano i consumabili, veri e propri bonus che ci permetteranno di aumentare le probabilità di vittoria nei match. Questi si dividono in diversi tipi, che andremo a elencarvi subito:

  • Contratti: ogni giocatore in rosa avrà un limite di partite giocabili. Una volta finite sarà indisponibile fino al rinnovo contrattuale effettuabile con questi consumabili.
  • Forma Fisica: delle carte che andranno a migliorare la forma fisica dei nostri giocatori (che andrà scemando di partita in partita)
  • Allenamento: ovvero quei consumabili che andranno a migliorare le caratteristiche dei nostri giocatori, come una miglior precisione di tiro, una migliore capacità di effettuare tackle o di far parare il nostro portiere. Dei veri e propri bonus che, se usati correttamente, potrebbero essere utili per portare a casa la vittoria.
  • Guarigione: quest’ultimo tipo servirà semplicemente per far guarire un nostro giocatore da un infortunio.

Fifa Ultimate Team rimane una modalità che – per gli amanti del gioco calcistico di Electronic Arts – va giocata a fondo poiché potrà dare al giocatore numerose soddisfazioni. Creare una squadra dal nulla, scegliendo i giocatori da far giocare, il modulo da adottare e iniziare la scalata alle divisioni sarà un vero piacere. State sintonizzati poiché a breve uscirà un articolo contenente alcuni consigli per questa splendida modalità.

Email this to someoneShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *