FIFA 18, CR7 in copertina: il video trailer ufficiale

Per la copertina di FIFA 18 è stato scelto Cristiano Ronaldo, ora è ufficiale. L’attaccante del Real Madrid protagonista del primo trailer del gioco.

Il gioco arriverà solamente tra qualche mese, ma intanto la prima fondamentale informazione, è arrivata: ci sarà Cristiano Ronaldo sulla copertina di FIFA 18. Prima volta per il lusitano con la

Ea Sports, dopo essere stato testimonial di Konami e del suo Pro Evolution Soccer nel 2008, nel 2012 e nel 2013.

Ea Sports ha finalmente pubblicato il primissimo trailer ufficiale di FIFA 18, che vede proprio Cristiano Ronaldo in azione: dribbling, corsa e punizione segnata contro il Chelsea di Antonio Conte. Il 29 settembre uscirà il videogioco calcistico più venduto al mondo, con la possibilità di avere la Ronaldo edition con il pre-order.

Coloro che preordineranno la Ronaldo Edition di FIFA 18 su PlayStation 4, Xbox One o PC riceveranno un accesso anticipato di tre giorni, 20 pacchetti Oro Premium Maxi per FUT (uno a settimana per 20 settimane consecutive), otto kit edizione speciale del Fifa Ultimate Team, creati da artisti presenti nella colonna sonora di FIFA 18, e l’oggetto giocatore Cristiano Ronaldo in prestito per 5 partite di FUT.

”Il miglior giocatore del mondo ha contribuito a far compiere il più grande passo in avanti che abbiamo mai fatto” le parole di Aaron McHardy, Senior Producer di EA SPORTS FIFA. “Siamo davvero entusiasti di collaborare con Cristiano – lavorare con lui ci ha insegnato molto sul suo stile di gioco unicoe su cosa lo renda così speciale. La sua passione, energia e la fanbase globale lo rendono il perfetto ambasciatore di FIFA 18″.

Cristiano Ronaldo ne è felice:

“É un grande piacere essere sulla cover di FIFA 18. E’ una grande emozione e sono felice di essere stato scelto”.

I dati di Cristiano Ronaldo sono stati registrati durante una sessione di allenamento in uno studio mobile EA Motion Capture a Madrid. La registrazione dell’accelerazione di Ronaldo, il suo stile di corsa, le sue abilità e tecnica di tiro hanno così permesso di conferire veridicità al suo aspetto e personalità in FIFA 18.

In attesa di conoscere i calciatori più forti, la colonna sonora, l’eventuale evoluzione della modalità Il Viaggio, le novità riguardanti l’Ultimate Team e via dicendo, Ea Sports ha comunque annunciato il testimonial: se Cristiano Ronaldo aveva una valutazione generale di 94 in FIFA 17, con la vittoria della seconda Champions League di seguito e l’inserimento in copertina, è auspicabile un 95 o un 96 in FIFA 18.

A differenza dell’edizione 17, la Ea Sports ha abbandonato il sondaggio online per decidere il protagonista della copertina: nel 2017 vinse Marco Reus, dopo aver battuto gli altri testimonial, ovvero James Rodriguez, Hazard e Martial. Stavolta scelta netta con Cristiano Ronaldo, il giocatore più decisivo al mondo, reduce dalla vittoria di ogni trofeo disponibile sul pianeta, personale e di squadra.

Tra il 2013 e il 2016, invece, ovvero per FIFA 13, FIFA 14, FIFA 15 e FIFA 16, la Ea Sports aveva selezionato Leo Messi come principale uomo in copertina, supportato da calciatori diversi, a seconda del paese in cui FIFA è stato pubblicato. Prima ancora il testimonial di FIFA era stato Wayne Rooney , coadiuvato da Ronaldinho dall’edizione 06 alla 09.

Con le Icone di FUT  sarà possibile utilizzare nella modalità Ultimate Team i migliori giocatori di sempre. Alla guida delle ‘Icons’ una leggenda come Luis Nazario da Lima Ronaldo. Prenotando la ICON Edition l’utente riceverà un oggetto giocatore Ronaldo in prestito per 5 partite in FIFA 18 Ultimate Team. La grande novità di FIFA 18 sarà proprio lo sbarco delle Icone, ex Leggende, anche su Playstation 4 e PC dopo anni di esclusività Xbox.

Nuove informazioni su FIFA 18 verranno svelate all’imminente EA Play previsto il 10 giugno in quel di Los Angeles, evento alternativo all’E3: il tutto sarà disponibile in live streaming per i fans all’indirizzo ea.com.

Email this to someoneShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *